Danza Africana
DOU DOU NDIAYE ROSE & AFRICAN GRIOT


Intervista in esclusiva a MAMA DIOP, danzatrice senegalese di Sabar


AFRIKA! AFRIKA!



Un ritmo per invocare la pioggia, uno per festeggiare i matrimoni, un altro per ricordare il defunto che si accompagna nell'ultimo viaggio. La danza africana ha stili diversi per ogni ricorrenza della vita. Il continente africano, da sempre, ha un rapporto molto stretto con musica e danza; esse non significano solo divertimento e voglia di muoversi, ma hanno un significato più profondo: i canti e le danze accompagnano la vita quotidiana, in ogni suo momento, felice o triste che sia.
Anche l'occidente oggi scopre la danza afro, sono sempre più numerose le scuole di ballo che propongono questa tipologia di danza; trasformare il linguaggio i movimenti del corpo attraverso i concetti base dello stile tradizionale africano come la vibrazione, l'ondulazione, il ritmo dei piedi, la camminata, l'energia della voce e la ripetizione del movimento.

La danza africana si diffonde in Europa negli anni 70.
L'integrazione con la cultura europea genera una nuova forma espressiva che mantiene il rapporto tra il movimento ed il ritmo. L'affermarsi del fenomeno sottolinea per l'uomo contemporaneo l'esigenza di una cultura multietnica. Il piacere di muovere il corpo; vibrare nei ritmi della musica e gioire con gli altri, produce, attraverso un lavoro pedagogico, scioltezza fisica e armonia.

La danza africana conosce molte forme. Oltre agli energici movimenti della danze dell’Africa, si dà importanza ai dolci movimenti ondulatori che partono dal bacino e si propagano lungo la colonna vertebrale fino alla nuca, nelle braccia e nelle mani. Le danzatrici e i danzatori diventano coscienti dei propri blocchi e delle proprie tensioni, rendono il loro corpo più elastico e possono riequilibrarlo.

La danza africana si balla a piedi nudi. Le piante dei piedi tastano il suolo e lo battono in un contatto immediato. Le articolazioni ammortizzano il peso del corpo, così che il piede si appoggia delicatamente sul pavimento, invece di colpirlo.
L’apprendimento della danza africana è intenso, richiede perseveranza e concentrazione e la capacità di resistere alla fatica, per poter accedere a nuove fonti creative.


Percussioni Africane
Imparare a suonare le percussioni africane è molto entusiasmante, e risulta estremamente utile per chi sia interessato alla danza africana. In Africa la danza e la ritmica sono strettissimamente correlate e si potrebbe dire che non esista l’una senza l’altra!
Un corso o uno stage porta l’allievo, lezione dopo lezione, a comprendere meglio il ritmo come fenomeno naturale, sviluppando al meglio le proprie capacità di seguire il movimento con lo strumento e perché no di assecondare con il corpo il suono delle percussioni africane.

danza africana

 

 

 

danza africana















Libri consigliati:

Africa


Senegal ­ Gambia
il ritmo pulsante dell'Africa nera

Procedendo dalle distese brulle e polverose del nord del paese fino alle verdeggianti colline che lo dividono dalla Guinea, il Senegal offre ai viaggiatori numerosi altri ambienti naturali e diverse attrattive turistiche. Vedrete il Parco del Niokolo-Koba, dove l'Africa selvaggia degli animali mostra il suo lato migliore, la regione dell'intricato delta dei fiumi Sinè e Saloum, regno delle foreste di mangrovie e ricco di fauna ittica, il Parco del Djoudj dove ammirerete una avifauna unica al mondo. Da non mancare una puntata in Gambia, il più piccolo stato d'Africa, interamente avvolto dal Senegal, dove potrete rilassarvi ed effettuare splendide escursioni lungo il corso del fiume e visitare piccoli parchi.
>
Per riceverlo a casa tua - Prezzo: € 27,00


Africa Noi figlie d'Africa
Le donne raccontano. Sono donne d'Africa che combattono su diversi fronti la loro lotta: in casa e fuori, nel clan, nella società, nella chiesa. Una lotta che ha per avversario l'analfabetismo, la miseria, la fame e le epidemie, antiche tradizioni, tabù, stregonerie e a volte il solo fatto di essere donna.

> Per riceverlo a casa tua - Prezzo: € 13,00