Aggiungi un posto a Tavola

CASTING AUDIZIONE 2017/18
SI CERCANO:
• DON SILVESTRO (Attore – cantante baritono/tenore con attitudine alla danza)
• CLEMENTINA (Attrice - cantante soprano con attitudine alla danza)
• CONSOLAZIONE (Attrice cantante mezzo soprano con attitudine alla danza)
• SINDACO (Attore – cantante tenore con attitudine alla danza)
• TOTO (Attore – cantante baritono con attitudine alla danza) periodo di lavoro.

DA SETTEMBRE 2017 A FEBBRAIO 2018 CON OPZIONE PER LA STAGIONE 2018/2019
periodo di lavoro DA SETTEMBRE 2017 A FEBBRAIO 2018 CON OPZIONE PER LA STAGIONE 2018/2019
PER PARTECIPARE ALL'AUDIZIONE È OBBLIGATORIO PRENOTARSI
INVIANDO UN CURRICULUM E 2 FOTO A casting@teatrobrancaccio.it
entro e non oltre giorno 21/05/2017

SOLO GLI ARTISTI SELEZIONATI SARANNO CONVOCATI VIA EMAIL ALL'AUDIZIONE
SARANNO RICHIESTI:
1. curriculum e due foto cartacei.
2. un brano a scelta cantato in italiano ed il brano o i brani dell’opera sotto indicati per ruolo:
Don Silvestro – 1) notte per non dormire; 2) Clementina (preparare entrambi) Clementina – Peccato che sia peccato Consolazione – Consolazione Toto – Una formica è solo una formica Gli spartiti dei suddetti brani verranno pubblicati da martedi 9 maggio 2017 sul sito www.teatrobrancaccio.it
3. un brano a scelta recitato, a memoria.
4. spartito in tonalità o base, del brano musicale scelto.
5. abbigliamento che metta in evidenza le linee del corpo.
6. è richiesta la disponibilità dalle ore 9,30 alle ore 20,00 del giorno di convocazione

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI:
La partecipazione alle audizioni è gratuita? SI
Sono previsti rimborsi per i viaggi? NO
È possibile assistere alle audizioni senza parteciparvi? NO
È necessario avere un’età minima per partecipare all’audizione? L’ETÀ MINIMA È 18 ANNI
(compiuti entro il 15 maggio 2017)
Foto e curriculum vitae verranno restituiti? NO
È previsto l’uso del microfono durante l’audizione? NO
È possibile cantare a cappella? SI
È possibile essere accompagnati al pianoforte dal proprio maestro per la prova di canto? NO, È NECESSARIO PRESENTARSI CON LA PROPRIA BASE MUSICALE O SPARTITO
Quanto tempo si impiegherà per l’audizione? È RICHIESTA LA DISPONIBILITÀ PER L’INTERA GIORNATA
Verrà indetto un bando d’audizione per la stessa produzione anche altrove o in un secondo momento? NO
Come e quando sarà possibile conoscere l’esito dell’audizione?
NEL CASO DI UN CALL BACK I CANDIDATI VERRANNO AVVISATI DALLA PRODUZIONE TRAMITE E-MAIL



Questo spettacolo è "il classico dei classici" della commedia musicale italiana!

Aggiungi un posto a Tavola, spettacolo musical



VIDEO: versione integrale di "Aggiungi un Posto a Tavola" del 1990 con Johnny Dorelli




Forse questo è il primo vero MUSICAL italiano.
Opera teatrale dei mitici autori Garinei e Giovannini
scritta tra il 1973 e il 1974.
Messa in scena in 2 atti, ispirata al romanzo
"After me the Deluge" di David Forrest.
Le musiche sono di Armando Trovajoli,
con le coreografie (nella 1a edizione) di Gino Landi.


La trama:
In un piccolo paese di montagna, Don Silvestro (il parroco) organizza uno spettacolo musicale intitolato "Aggiungi un posto a tavola". Una sera Don Silvestro, da solo in casa, riceve una sorprendente telefonata: è Dio che gli annuncia l'intenzione di mandare sulla Terra un secondo diluvio universale. Egli incarica Don Silvestro di costruire un'arca per salvare tutti gli abitanti e gli animali del paese.
Il giorno seguente il Signore, col suono delle campane, sveglia tutti i paesani.
Don Silvestro è costretto a spiegare la situazione, ma i suoi compaesani restano increduli. Dopo un miracolo che permette a don Silvestro di suonare le campane con un semplice gesto della mano, tutti si ricredono.
Tutti insieme inizieranno a costruire l'arca ma ...

Personaggi:
Don Silvestro: il parroco
Clementina: figlia del sindaco
Crispino: sindaco del paese
Consolazione: donna di "facili costumi"
Toto: un ragazzo semplice e ingenuo
Ortensia: moglie del sindaco
Cardinale: l'Eminenza inviata dal Vaticano
Dio: voce fuori campo


Le Canzoni:
- Aggiungi un posto a tavola
- Peccato che sia peccato
- Sono calmo
- Concerto per prete e campane
- Buttalo via
- Notte da non dormire
- Consolazione
- L'amore secondo me
- Una formica è solo una formica
- La ballata di San Crispino
- Clementina
- Ti voglio
- Quando l'arca si fermerà

Aggiungi un posto a Tavola, spettacolo musical






Aggiungi un posto a Tavola, spettacolo musical




Aggiungi un posto a Tavola, spettacolo musical


Tra il '73 e il '74, Pietro Garinei e Sandro Giovannini scrissero (con Iaia Fiastri) un soggetto ispirato al romanzo After me the Deluge ovvero "dopo di me il diluvio".
Il costo complessivo della messa in scena dello spettacolo era molto alto, circa 250 milioni di Lire, impiegati soprattutto per la realizzazione delle magnifiche scenografie in legno, montate sul palcoscenico girevole del "Sistina".
Una scelta scenografica ancora oggi di grande modernità.
Di forte effetto fu anche l'deazione dell'arca (ancora oggi un vero simbolo dello spettacolo).
La scelta del titolo dello spettacolo fu deciso a pochi giorni dal debutto, in seguito a una votazione della compagnia.

La prima edizione (con Johnny Dorelli) debuttò l'8 dicembre 1974, dopo settanta giorni di prove.
Lo spettacolo fu premiato dal pubblico e rimase in scena al Sistina per ben sei mesi, tutta la stagione, cosa che non era mai avvenuta prima!


VIDEO: edizione del 1978 con Jonny Dorelli, Jenny Tamburi, Paolo Panelli e Bice Valori