ANNA RAZZI

Articolo di Ludovica Mattioli
VITA DI ANNA RAZZI,
PROTAGONISTA DELLA NUOVA SERIE DI MTV "BALLERINI"
Alla scoperta della Direttrice della Scuola di danza del Teatro San Carlo di Napoli.

Roma, 8 Febbraio 2013. Continua l’interessamento della televisione al mondo della danza. Stiamo parlando del nuovo programma di Mtv "Ballerini - dietro il sipario" ( ogni info su www.danzadance.com/ballerini_MTV ), una sorta di reality ambientato nelle sale di danza della prestigiosa Scuola di danza del Teatro San Carlo di Napoli.
La Scuola di danza più antica d’Italia però non potrebbe esistere senza la sua ormai storica Direttrice, da tutti denominata la Signora. Proviamo quindi a conoscere meglio colei che è stata una grande danzatrice, oggi personaggio principale di Ballerini: Anna Razzi.

Nata a Roma, dove si diploma alla Scuola di danza del Teatro dell’Opera, la Razzi inizia la sua carriera danzando in Francia e Inghilterra. E’ però al Teatro alla Scala che avviene la sua consacrazione artistica di danzatrice, divenendo solista, Prima Ballerina e infine nominata Etoile.
Nel frattempo, per sviluppare le proprie doti interpretative ed espressive frequenta l’Accademia di Arte Drammatica, conseguendone il diploma.

Svolge la sua attività di ballerina principalmente alla Scala, almeno fino al 1985, anno in cui lascia il teatro milanese per lanciarsi in una intensa carriera internazionale. Ospite dei maggiori Teatri e Compagnie di danza straniere, ricordiamo in particolar modo il Ballet Nacional de Cuba, con cui ha avuto l’onore di poter danzare "Il lago dei cigni", su invito della fondatrice Alicia Alonso.
Nel suo repertorio figurano tutti i ruoli del balletto classico e del ‘900 e ha danzato accanto a tutti i più grandi ballerini della nostra epoca, da Rudolf Nureyev a Roland Petii.
Per lei sono inoltre stati creati diversi ruoli, come ad esempio quelli di Giulietta e Antonina Meliukova in coreografie del compianto Jorge Lefevre, e ha più volte danzato su invito di Maurice Béjart.

La Razzi è alla direzione della Scuola di danza del San Carlo dal 1990. Come già sottolineato, quella del Teatro napoletano è la scuola di danza più antica d’Italia, fondata nel 1812. La sua storia è stata però abbastanza tormentata, poiché è stata chiusa per oltre cento anni e riaperta solo nel 1944 da Bianca Gallizia, che lasciò la direzione nel 1973.
A far capo da quella data si sono avvicendati alla guida della scuola accademica diversi direttori, fino all’arrivo della Razzi, che ha saputo dar nuova luce e nuova vita a quella che viene considerata una delle più prestigiose scuole di balletto a livello mondiale.
ANNA RAZZI

Anna Razzi racconta in un’intervista come non sia stato affatto semplice:
“Così, mi rimboccai le maniche per ricostruire una Scuola di Ballo “storica”, ridotta a soli 19 allievi e 65 candidati in attesa di cominciare il primo corso. Dovetti inserire oltre alla danza classica altre materie complementari, e chiamai una dottoressa nutrizionista per aiutare soprattutto le ragazze a superare quello che è il momento difficile dello sviluppo fisico. Se ripenso al coraggio che ho avuto nel portare in scena, dopo soli sei mesi, al Teatro San Carlo questi ragazzi, tra i quali alcune bambine non sapevano neanche che cosa fossero le punte, mi vengono i brividi.
Comunque fu un grande successo e questo mi dette la forza di andare avanti. Per rilanciare la scuola invitai un’insegnante della Scuola Cubana affinché si occupasse dei corsi superiori. Poi cominciai ad inserire altre materie complementari come: il solfeggio, la storia della musica, la storia della danza, la ginnastica, la danza moderna, la danza spagnola, la danza di carattere. Del repertorio classico e pas-de-deux me ne sono sempre occupata io e, per necessità di tempo e di denaro, ho iniziato anche a cimentarmi nella coreografia.”

Infatti, dal 1995, per far conoscere la Scuola e il suo lavoro, la Razzi ripristinò lo spettacolo di fine anno degli allievi e  il pas d’adieux, tradizione consolidata della Scuola di danza del Teatro San Carlo di Napoli.
Oggi, con il suo bagaglio di esperienze frutto di anni di carriera come danzatrice e insegnante, trasmette ai ragazzi i segreti dell’arte e della danza, con il rigore e il coraggio che la contraddistinguono.


ANNA RAZZI


BALLERINI dietro il sipario MTV