L'ATTIMO FUGGENTE
dal film, lo spettacolo a teatro

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro
" Carpe diem, cogliete l'attimo ragazzi,
rendete straordinaria la vostra vita
"


STM – Scuola del Teatro Musicale
porta in scena la versione teatrale de "L’ATTIMO FUGGENTE"
di Tom Schulman.

Tour 2019/20:
4-5 ottobre VERBANIA Teatro Maggiore
10-20 ottobre ROMA Teatro Ghione
24 ottobre NICHELINO Teatro Superga
26-27 ottobre SARONNO Teatro G. Pasta
29-30 e 31 ottobre UDINE Teatro Verdi
2-3 novembre NOVARA Teatro Coccia
6 novembre GORGONZOLA Teatro Argentia
7 novembre GROSSETO Teatro Moderno
9-10 novembre LOVERE Teatro Crystal
15 novembre BRINDISI Nuovo Teatro Verdi
16 novembre TARANTO Teatro Fusco
22 novembre VIAREGGIO Teatro Jenco
23-24 novembre FIGLINE Teatro Garibaldi
29 novembre BERGAMO
18 dicembre CORMONS Teatro Comunale
10-11 e 12 gennaio LUCCA Teatro del Giglio
14 gennaio CAMPI BISENZIO Teatro Carlo Monni
16 gennaio MAGENTA Teatro Lirico
17-18 gennaio BOLOGNA Teatro delle Celebrazioni.
BIGLIETTI ON LINE


L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro

Cast 2019/20:
ETTORE BASSI è il prof. Keating
MATTEO VIGNATI è Neil Perry
MIMMO CHIANESE è Paul Nolan
MARCO MASSARI è Sig. Perry
ALESSIO RUZZANTE è Todd Anderson
MATTEO NAPOLETANO è Charlie Dalton
MATTEO SANGALLI è Knox Overstreet
LEONARDO LARINI è Richard Cameron
EDOARDO TAGLIAFERRI è Steven Meeks
SARA GIACCI è Chris.

Regia MARCO IACOMELLI
Regia Associata COSTANZA FILARONI
Scene E Costumi MARIA CARLA RICOTTI
Disegno Luci VALERIO TIBERI
Disegno Fonico DONATO PEPE
Produttore Esecutivo DAVIDE IENCO.

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro

Note di Regia d Marco Iacomelli
L’Attimo Fuggente è una storia d’Amore.
Amore per la poesia, per il libero pensiero, per la vita.
Quell’Amore che ci fa aiutare il prossimo a eccellere, non secondo i dettami sociali strutturati e imposti ma seguendo le proprie passioni, pulsioni, slanci magnifici e talvolta irrazionali.
Seguendo quegli Yawp che spingono un uomo a lottare per conquistare la donna amata, a compiere imprese per raggiungere i tetti del mondo, a combattere per la giustizia con la non violenza.
Tom Schulman ha scritto una straordinaria storia di legami, di relazioni e di incontri che cambiano gli uomini nel profondo.
L’Attimo Fuggente rappresenta ancora oggi, a trent'anni dal debutto cinematografico, una pietra miliare nell’esperienza di migliaia di persone in tutto il mondo.
Portare sulla scena la storia dei giovani studenti della Welton Academy e del loro incontro col il professor Keating significa dare nuova vita a questi legami, rinnovando quella esperienza in chi ha forte la memoria della pellicola cinematografica e facendola scoprire a quelle nuove generazioni che, forse, non hanno ancora visto questa storia raccontata sul grande schermo e ancora non sanno “che il potente spettacolo continua, e che tu puoi contribuire con un verso”.


la Trama
Anno 1959. John Keating, insegnante di letteratura, viene trasferito nel collegio maschile Welton.
Keating ha un approccio didattico originale che spinge gli alunni a distinguersi dagli altri e a seguire la propria strada; inoltre spiega ai suoi studenti che la poesia non è un elemento geometrico ma il sentimento dell’uomo.
L'insolito comportamento dell'insegnante incuriosisce lo studente Neil Perry, ragazzo incapace di confrontarsi col padre che, ancora memore della povertà precedente al matrimonio, impedisce al figlio ogni attività che possa distrarlo dallo studio.
Nel periodo che segue, Keating continua con il suo originale metodo d'insegnamento: l'entusiasmo del professore sembra contagiare i ragazzi (anche se la sua didattica infastidisce il preside), tanto che Neil cerca di ottenere una parte in un'opera teatrale, svelando al timido Todd, suo compagno di stanza, il proprio desiderio di recitare; inoltre i ragazzi riportano in vita un gruppo "clandestino" di poesia, la setta dei poeti estinti, che avevano scoperto esistere già all’epoca del professore, il quale ne faceva parte; infine, il timido Knox si innamora follemente della bella Chris e cerca a tutti i costi di conquistarla.
Dopo un po’ però la situazione cambia: Neil riceve la visita del padre, che gli impone di lasciare la compagnia: il giovane cerca di comunicargli la sua passione, ma viene sovrastato dall'atteggiamento autoritario del padre, che non sente ragioni. Neil, in cerca di aiuto e conforto, si reca così la sera stessa nell'alloggio privato di Keating; prima della messa in scena della rappresentazione teatrale, il professor Keating chiede lumi al proprio pupillo circa l'esito dell'incontro col padre: il ragazzo, mentendo, rende noto al professore che l'incontro è stato tutto sommato positivo perché, a suo dire, il padre gli avrebbe dato il permesso di recitare.
Nel frattempo il preside dell’istituto viene a conoscenza della setta dei poeti estinti, senza però riuscire a identificarne i membri, mentre Knox scopre che Chris è fidanzata con un ragazzo piuttosto aggressivo tanto che lo prende a pugni.
Ma il ragazzo decide lo stesso di invitarla a vedere la recita di Neil e lei accetta.
Durante la recita tutti i presenti concordano sul talento di Neil: alla fine dello spettacolo il giovane viene elogiato sia dai componenti della compagnia, sia dallo stesso Keating; tuttavia il padre, incollerito per la disobbedienza del figlio, gli comunica la propria intenzione di iscriverlo a un'accademia militare; Neil, disperato, si suicida.
L'istituto apre un'inchiesta: il professor Keating viene accusato di aver indotto Neil a disobbedire al padre e di conseguenza a suicidarsi per l’insuccesso.
Il professore viene allontanato dall'istituto e la cattedra di lettere viene affidata temporaneamente al preside. Ma, quando Keating entra nella classe per raccogliere i suoi oggetti personali, Todd sale sul proprio banco e ne richiama l'attenzione pronunciando la frase «O capitano! Mio capitano!» frase chiave per il professore, poiché è il modo con cui lui vuole che lo chiamino; subito dopo altri ragazzi compiono lo stesso gesto, mentre il professore si allontana dopo aver detto «Grazie, figlioli».

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro


L'attimo fuggente
(Dead Poets Society)
è un film del 1989
diretto da Peter Weir
e con protagonista Robin Williams.

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro

L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro







L'ATTIMO FUGGENTE spettacolo a teatro