Gene Kelly








#AUDIZIONE: cercasi "Gene Kelly" in DON

"CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA musical"
Roma - mercoledì 12 aprile 2017, ore 14 presso la scuola IALS sala 1.

"Tip Tap Show, 22° anno" presenta "Cantando sotto la pioggia", basato sul film della MGM
su copione della compagnia della Rancia.
Regia di Cesare Vangeli. Coreografie di Cesare Vangeli e Cristina Pensiero.
Prodotto dal LIM Teatro & Musical. Richiesta residenza a Roma.
Disponibilità dal 20 aprile fino al 30 maggio 2017.

CERCASI performer uomo età 25/35 magro altezza 1.75/1.80.
Si cerca il protagonista "Don" celebre ruolo interpretato da Gene Kelly.
Attore e ballerino, con ottima tecnica nel tip tap e nel classico. Cantante baritono o tenore.
È richiesta nella prima prova una sequenza di tip tap che sarà insegnata (ottimo livello).
Poi diagonale classica.
I candidati che supereranno le prove danza dovranno cantare "sing in the rain" (italiana o inglese)
con base musicale + monologo (a piacere) della durata massima di 2 minuti.
Saranno richieste delle scene da interpretare su copione.
Autorizzazione ad effettuare riprese video per servizio televisivo dedicato.

Le prove e giornate di spettacolo retribuite. Info: info@scuolamusical.it



VIDEO: Gene Kelly "Singing In The Rain" 1952





gene kelly


Eugene Curran Kelly
(nato a Pittsburgh, Pennsylvania il 23 agosto 1912 e morto a Beverly Hills, California il 2 febbraio 1996),
meglio conosciuto con lo pseudonimo di Gene Kelly, è stato ballerino, attore, cantante, regista, produttore e coreografo.

Riconoscimenti Oscar

- Premio Oscar 1945
- Nomination per Miglior attore con "Due Marinai e una ragazza"
- Premio Oscar 1951
- Premio speciale con "Xanadu"


Divenuto celeberrimo nell'età dell'oro del MUSICAL cinematografico (ossia gli anni '50), debuttò a Broadway con il musical "Pal Joe", ottenendo da subito uno straordinario successo, grazie alle sue doti di simpatia e di irrefrenabile gioia di vivere. Prima di sfondare nei famosi teatri americani, aveva condotto una vita non più che dignitosa grazie ad una scuola di ballo che aveva aperto autonomamente a New York. Dopo aver calcato centinaia di palcoscenici teatrali, Kelly era dunque ormai pronto per calcare quelli di celluloide che, sebbene decisamente più "virtuali" di quelli teatrali, gli permisero di fare il gran balzo verso la popolarità totale e planetaria.

Nel 1942, infatti, insieme al suo grande amico Stanley Donen, Kelly è a Hollywood, alla Metro Goldwin Mayer, dove si integra con quel gruppo creato da Athur Freed (un altro produttore di fama), che in pochi anni darà vita a una serie di film geniali, autentici capolavori del cinema.
Fra gli altri, e per citare solo i più noti, "Un giorno a New York", "Cantando sotto la pioggia" e "Un americano a Parigi".

Un elemento decisivo da tenere in conto quando si parla di Kelly (e del musical in genere) è il fatto che gli americani, considerando questo genere di spettacolo, giustamente, di loro esclusiva invenzione, lo considerano anche una grande forma d'arte (altrettanto giustamente), da tenere in alta considerazione. Da qui, la grande attenzione che quel pubblico ha sempre riservato a tali produzioni.



Gene Kelly con Donald O'Connor
Due grandi ballerini, due grandi amici
gene kelly


Video: "Broadway Rhythm Ballet", Part 1 - Singin in the Rain 1952




Video: "Broadway Rhythm Ballet", Part 2 - Singin in the Rain 1952




Video: Gene Kelly & Jerry "Anchors Aweigh"









Video: Gene Kelly "It's Always Fair Weather" 1955





Le scene più memorabili dei suoi film includono:
> Cantare/danzare sotto la pioggia nella famosissima scena di Cantando sotto la pioggia (filmata in 2 giorni mentre era ammalato con 39.4°C di febbre).
> Esibizioni con un gruppo di bambini "I Got Rhythm" in Un americano a Parigi.
> L'incalzante balletto finale di Un americano a Parigi.
> La scena del "Broadway Melody" in Cantando sotto la pioggia.
> Ballare con un'asse scricchiolante e un giornale in L'allegra fattoria.
> Danzare sui pattini in È sempre bel tempo.
> Ballare assieme al topo Jerry in Due marinai e una ragazza.
> Ballare con il proprio riflesso in Cover Girl.

Gene Kelly, dunque, contribuì di fatto con il suo talento ad elevare ulteriormente il livello di queste rappresentazioni, portandole ad un apice che non fu forse mai più raggiunto. Sul piano strettamente fisico-atletico, Kelly aveva tutte le doti per sfondare: dotato di un'agilità non comune era bello al punto giusto, proporzionato e in possesso di una tecnica completa da tutti i punti di vista.
Basti pensare, tanto per fare un esempio, che il celebre coreografo Maurice Bejart, uno dei massimi del Novecento, ha dichiarato che il suo talento non aveva nulla da invidiare a quello di Nurejev...

Certo, non bisogna dimenticare le peculiarità della ripresa cinematografica, peculiarità che hanno senz'altro contribuito ad accentuare quelle doti di simpatia e di vivacità già così caratteristiche in lui. Attraverso un sapiente uso del montaggio e della macchina da ripresa, dei primi piani come delle coreografie, la figura del ballerino Kelly, nonché quella dell'uomo (o, per meglio dire, del personaggio), venivano esaltati alla massima potenza, producendo effetti travolgenti sullo spettatore dell'epoca, bisognoso di evasione e di distensione a causa della situazione internazionale.

Alcune scene che lo vedono protagonista rimangono pietre miliari della storia del cinema. Il suo numero centrale di "Cantando sotto la pioggia" è forse la più bella manifestazione di felicità proposta dal cinema.
La MGM gli diede comunque modo di misurarsi anche in altri ruoli, anche drammatici, e i risultati furono sempre ottimi, con un Kelly sempre a proprio agio in qualunque situazione.

Le scene più memorabili dei suoi film includono:
> Cantare/danzare sotto la pioggia nella famosissima scena di Cantando sotto la pioggia (filmata in 2 giorni mentre era ammalato con 39.4°C di febbre).
> Esibizioni con un gruppo di bambini "I Got Rhythm" in Un americano a Parigi.
> L'incalzante balletto finale di Un americano a Parigi.
> La scena del "Broadway Melody" in Cantando sotto la pioggia.
> Ballare con un'asse scricchiolante e un giornale in L'allegra fattoria.
> Danzare sui pattini in È sempre bel tempo.
> Ballare assieme al topo Jerry in Due marinai e una ragazza.
> Ballare con il proprio riflesso in Cover Girl.
gene kelly









Video: Ballet with George Gershwin "An American In Paris"





Video: "I Got Rhythm", An American In Paris 1951





Video: Gene Kelly & Mitzi Gaynor "Gone about that Gal"





Gene Kelly, dunque, contribuì di fatto con il suo talento ad elevare ulteriormente il livello di queste rappresentazioni, portandole ad un apice che non fu forse mai più raggiunto. Sul piano strettamente fisico-atletico, Kelly aveva tutte le doti per sfondare: dotato di un'agilità non comune era bello al punto giusto, proporzionato e in possesso di una tecnica completa da tutti i punti di vista.
Basti pensare, tanto per fare un esempio, che il celebre coreografo Maurice Bejart, uno dei massimi del Novecento, ha dichiarato che il suo talento non aveva nulla da invidiare a quello di Nurejev...

Certo, non bisogna dimenticare le peculiarità della ripresa cinematografica, peculiarità che hanno senz'altro contribuito ad accentuare quelle doti di simpatia e di vivacità già così caratteristiche in lui. Attraverso un sapiente uso del montaggio e della macchina da ripresa, dei primi piani come delle coreografie, la figura del ballerino Kelly, nonché quella dell'uomo (o, per meglio dire, del personaggio), venivano esaltati alla massima potenza, producendo effetti travolgenti sullo spettatore dell'epoca, bisognoso di evasione e di distensione a causa della situazione internazionale.

Alcune scene che lo vedono protagonista rimangono pietre miliari della storia del cinema. Il suo numero centrale di "Cantando sotto la pioggia" è forse la più bella manifestazione di felicità proposta dal cinema.
La MGM gli diede comunque modo di misurarsi anche in altri ruoli, anche drammatici, e i risultati furono sempre ottimi, con un Kelly sempre a proprio agio in qualunque situazione.

Anche come regista Gene Kelly non si è limitato a riproporre semplicemente di idee altrui o stili consolidati, ma ha tentato strade diverse e alternative, spesso azzeccando alla grande i suoi prodotti (da cineteca la sua insuperata edizione de "I tre moschettieri", del 1948 o lo stupendo "Hello Dolly"). Suo è anche un western particolare e intelligente ma di scarso successo dal titolo, "Non stuzzicate i cow boys che dormono".

E' stato il primo americano a coreografare e mettere in scena un balletto all' Operà di Parigi.
Kelly venne premiato con un Oscar onorario “in apprezzamento della sua versatilità come attore, cantante, regista e ballerino, e in particolare per i suoi spettacolari successi nell'arte della coreografia cinematografica” nel 1951 (e ripremiato agli Academy Awards del 1984 a causa di un incendio che aveva distrutto la sua casa, Oscar compreso). Vinse un Leone d'Oro al Festival di Berlino per il film Trittico d'amore nel 1956. A Kelly è stata conferita la Légion d'honneur dal governo francese nel 1960. Ha anche ottenuto un premio alla carriera dall'American Film Institute nel 1985. Ha ricevuto la National Medal of Arts dal Presidente Clinton nel 1994, ma era troppo ammalato per poterla accettare di persona.

Lo ritroviamo ballerino di "carattere" in Xanadu, ma ormai anziano.
Molti critici, ritengono che, per completezza di attitudini Kelly sia stato probabilmente il più grande uomo-spettacolo della storia del cinema.



FILMOGRAFIA Gene Kelly da Attore

- XANADU
di Robert Greenwald. Con Gene Kelly, Michael Beck, Olivia Newton-John. Comm. Musicale, USA 1980

- LE STRABILIANTI AVVENTURE DI SUPERASSO

di Gordon Douglas. Con Gene Kelly, Red Buttons, Lauren Hutton, Evel Knievel. Drammatico, USA 1977

- HOLLYWOOD HOLLYWOOD
di Gene Kelly. Con Frank Sinatra, Clark Gable, Greer Garson, Fred Astaire, Robert Taylor, Gene Kelly, Louis Armstrong, Doris Day, Jeanette MacDonald, Ann Miller. Musical, USA 1976

- C'ERA UNA VOLTA HOLLYWOOD
di Jack Haley Jr. Con Liza Minnelli, Frank Sinatra, Peter Lawford, Elizabeth Taylor, Mickey Rooney, Fred Astaire, James Stewart, Gene Kelly, Bing Crosby, Debbie Reynolds. Musical, USA 1974

- LA SIGNORA A 40 CARATI
di Milton Katselas.
Con Gene Kelly, Liv Ullmann, Edward Albert. Commedia, USA 1974

- JOSEPHINE
di Jacques Demy. Con Françoise Dorléac, Catherine Deneuve, Michel Piccoli, Danielle Darrieux, Gene Kelly, Jacques Perrin, George Chakiris. Musical, Francia 1966

- ... E L'UOMO CREÒ SATANA
di Stanley Kramer. Con Fredric March, Spencer Tracy, Gene Kelly, Dick York. Commedia, USA 1960

- VERTIGINE
di Irving Rapper. Con Everett Sloane, Natalie Wood, Gene Kelly, Claire Trevor. Commedia, USA 1958

- DESTINAZIONE PARIGI
di Gene Kelly. Con Barbara Laage, Michael Redgrave, Brigitte Fossey, Gene Kelly, Bobby Clark
Commedia, USA 1957

- LES GIRLS
di George Cukor. Con Gene Kelly, Kay Kendall, Mitzi Gaynor, Taina Elg. Commedia, USA 1957

- TRITTICO D'AMORE
di Gene Kelly. Con Gene Kelly, Belita, Tamara Toumanova, Igor Youkevitch. Musicale, USA 1956

- È SEMPRE BEL TEMPO
di Stanley Donen, Gene Kelly. Con Dan Dailey, Gene Kelly, Cyd Charisse. Commedia, USA 1955

- IL SILURO DELLA MORTE
di John Boulting, Roy Boulting. Con Gene Kelly, Bernard Lee, John Justin. Guerra, Gran Bretagna 1954

- BRIGADOON DVD
di Vincente Minnelli. Con Van Johnson, Gene Kelly, Cyd Charisse, Elaine Stewart, Barry Jones
Comm. Musicale, USA 1954

- COSÌ PARLA IL CUORE
di Stanley Donen. Con Walter Pidgeon, Merle Oberon, José Ferrer, Gene Kelly, Jane Powell, Cyd Charisse, Helen Traubel, Doe Avedon. Musicale, USA 1954

- CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA
di Stanley Donen, Gene Kelly. Con Gene Kelly, Cyd Charisse, Debbie Reynolds, Donald O'Connor, Jean Hagen, Millard Mitchell, Dawn Addams, Ray Milland. Musical, USA 1952

- I LUPI MANNARI
di Andrew Marton. Con Anna Maria Pierangeli, Gene Kelly. Drammatico, USA 1952

- UN AMERICANO A PARIGI
di Vincente Minnelli. Con Nina Foch, Gene Kelly, Leslie Caron, Oscar Levant, Georges Guétary
Musical, USA 1951

- MARITO PER FORZA
di Stanley Donen. Con Elizabeth Taylor, Larry Parks, Gene Kelly. Commedia, USA 1951

- LA MANO NERA
di Richard Thorpe. Con J. Carrol Naish, Gene Kelly, Teresa Celli. Drammatico, USA 1950

- L'ALLEGRA FATTORIA
di Charles Walters. Con Judy Garland, Gene Kelly, Eddie Bracken, Gloria De Haven, Marjorie Main
Commedia, USA 1950

- LA LEGGE DEL SILENZIO
di Richard Thorpe. Con J. Carrol Naish, Gene Kelly, Teresa Celli. Drammatico, USA 1949

- UN GIORNO A NEW YORK
di Stanley Donen, Gene Kelly. Con Frank Sinatra, Gene Kelly, Ann Miller, Betty Garrett
Commedia, USA 1949

- FACCIAMO IL "TIFO" INSIEME
di Busby Berkeley. Con Frank Sinatra, Gene Kelly, Esther Williams. Musical, USA 1949

- I TRE MOSCHETTIERI
di George Sidney. Con Reginald Owen, Vincent Price, Keenan Wynn, Van Heflin, Gig Young, Gene Kelly, Lana Turner, Angela Lansbury, June Allyson, Patricia Medina. Avventura, USA 1948

- IL PIRATA
di Vincente Minnelli. Con Reginald Owen, Walter Slezak, Judy Garland, Gene Kelly, The Nicholas Brothers. Musical, USA 1947

- ZIEGFELD FOLLIES
di Vincente Minnelli. Con William Powell, Jimmy Durante, Keenan Wynn, Fred Astaire, Judy Garland, Gene Kelly, Esther Williams, Red Skelton, Lucille Bremer, Virginia O'Brien, Lucille Ball
Musicale, USA 1946

- CANTA CHE TI PASSA - DUE MARINAI E UNA RAGAZZA
di George Sidney. Con Frank Sinatra, Kathryn Grayson, Dean Stockwell, Gene Kelly, José Iturbi,
Edgar Kennedy. Musical, USA 1945

- FASCINO
di Charles Vidor. Con Rita Hayworth, Gene Kelly, Lee Bowman, Phil Silvers, Eve Arden
Musical, USA 1944

- VACANZE A NATALE
di Robert Siodmak. Con Gene Kelly, Deanna Durbin, Dean Harens
Drammatico, USA 1944

- LA PARATA DELLE STELLE

di George Sidney. Con Mickey Rooney, Mary Astor, Gene Kelly, Ann Sothern, Red Skelton
Musicale, USA 1943

- MADEMOISELLE DU BARRY
di Roy Del Ruth. Con Lucille Ball, Gene Kelly, Red Skelton, Ava Gardner. Musicale, USA 1943

- LA CROCE DI LORENA
di Tay Garnett. Con Jean-Pierre Aumont, Gene Kelly, Sir Cedric Hardwicke
Guerra, USA 1943



FILMOGRAFIA Gene Kelly da Regista

- HOLLYWOOD HOLLYWOOD
di Gene Kelly. Con Frank Sinatra, Clark Gable, Greer Garson, Fred Astaire, Robert Taylor, Gene Kelly, Louis Armstrong, Doris Day, Jeanette MacDonald, Ann Miller
Musical, USA 1976

- NON STUZZICATE I COWBOYS CHE DORMONO
di Gene Kelly. Con Henry Fonda, Sue Ann Langdon, James Stewart, Elaine Devry, Jackie Russell,
Hal Baylor. Commedia, USA 1970

- HELLO, DOLLY!
di Gene Kelly. Con Louis Armstrong, Barbra Streisand, Michael Crawford, Walter Matthau
Musical, USA 1969

- UNA GUIDA PER L'UOMO SPOSATO
di Gene Kelly. Con Sue Ann Langdon, Claire Kelly, Inger Stevens, Robert Morse, Walter Matthau
Commedia, USA 1967

- GIGÒ
di Gene Kelly. Con Katherine Kath, Jackie Gleason, Diane Gardner. Commedia, USA 1962

- IL TUNNEL DELL'AMORE
di Gene Kelly. Con Richard Widmark, Gig Young, Gia Scala, Doris Day. Commedia, USA 1958

- DESTINAZIONE PARIGI
di Gene Kelly. Con Barbara Laage, Michael Redgrave, Brigitte Fossey, Gene Kelly, Bobby Clark
Commedia, USA 1957

- TRITTICO D'AMORE
di Gene Kelly. Con Gene Kelly, Belita, Tamara Toumanova, Igor Youkevitch. Musicale, USA 1956

- È SEMPRE BEL TEMPO
di Stanley Donen, Gene Kelly. Con Dan Dailey, Gene Kelly, Cyd Charisse. Commedia, USA 1955

- CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA
di Stanley Donen, Gene Kelly. Con Gene Kelly, Cyd Charisse, Debbie Reynolds, Donald O'Connor, Jean Hagen, Millard Mitchell, Dawn Addams, Ray Milland. Musical, USA 1952

- UN GIORNO A NEW YORK
di Stanley Donen, Gene Kelly. Con Frank Sinatra, Gene Kelly, Ann Miller, Betty Garrett
Commedia, USA 1949

gene kelly
















gene kelly















gene kelly


Video: Gene Kelly & Olivia Newton "Xanadu"




Fred Astaire & Gene Kelly "The Babbitt and the Bromide"




Video: Gene Kelly "Mix Acrobatico"





Da non perdere in DVD:
Cantando sotto la pioggia in DVD

Cantando sotto la pioggia
Edizione del 50° Anniversario (2 DVD)

Questo film viene ritenuto da molti il più bel musical di tutto il cinema, per ironia, fantasia, intelligenza e qualità musicale. Insieme a Un americano a Parigi è la massima espressione di Gene Kelly - attore, regista, cantante, coreografo e ballerino - che deve essere considerato il più grande uomo-spettacolo del cinema per somma di attitudini. Sono presenti molte scene entrate del mito: dal fantasmagorico ballo di O'Connor che si arrampica sui muri allo strepitoso "a solo" di Gene Kelly nella pioggia. Il film, che a più di cinquant'anni di distanza, non ha perso nulla della sua freschezza, impreziosendosi anzi per la nostalgia... di quei film che non si fanno più.

Un americano a parigi

Un americano a Parigi
>>> edizione speciale
Minnelli regista e Kelly ballerino-cantante-attore-coreografo, costruiscono non solo un capolavoro del cinema, ma un'opera composita che figura benissimo nell'arte del Novecento. Naturalmente è determinante la musica di George Gershwin che compose forse la sua più importante sinfonia. Tutte le canzoni sono classici indimenticabili. Il numero centrale viene considerato un capolavoro anche dai grandi coreografi del balletto classico.
Il film è uno dei più premiati nella storia degli Oscar, ben dieci.

brigadoon

Brigadoon
L’incanto è un posto chiamato BRIGADOON, quando Gene Kelly recita e balla in un’opera cinematografica, adattamento del musical di Broadway del 1947 di Alan Jay Lerner e Frederick Loewe. Vincent Minnelli dirige questo racconto fantasioso di due newyorchesi in vacanza i quali scoprono un villaggio scozzese che torna a vivere ogni 100 anni soltanto per un giorno. Qui, Kelly e una ragazza di città condividono l’amore di una vita - concesso apparentemente per sole 24 ore...

xanadu

Due marinai e una ragazza
Due marinai in licenza e in attesa di salpare da Los Angeles, fanno amicizia con un ragazzo che vorrebbe arruolarsi con loro, mentre fanno la corte ad una bella del posto.
Interpreti: Gene Kelly, Dean Stockwell, Frank Sinatra, Kathryn Grayson