Fred Astaire & Gene Kelly
2 icone del Musical a confronto

(Tratto da http://genekellyfans.com - adattamento di Irene Romano)

Siamo ormai nel 2013 ma ancora si parla di loro:
i danzatori indimenticabili Fred Astaire e Gene Kelly. Ogni nuovo performer musical cinematografico viene spesso paragonato a loro.
Nel corso degli anni, Fred Astaire e Gene Kelly sono stati confrontati e contrapposti davvero all'infinito: spesso son entrambe presenti e citati in retrospettive del cinema. Quando si tratta di danzatori uomini nel cinema americano tra il 1940 e il '50, loro due erano praticamente tutto quello che avevamo.

Io personalmente ho avuto molto da dire in materia e negli anni sono stata un fan di entrambi. Lo spettatore medio spesso non conosce le differenze tra di loro, ma sicuramente quasi chiunque può vedere che sono 2 grandi ballerini davvero molto differenti.


Per iniziare ...
Prima di tuffarsi nei vari particolari, è importante ricordare ciò che stava accadendo "dietro le quinte" quando ognuno di loro ha esordito.
Innanzitutto ricordiamo che Fred Astaire era di 13 anni più vecchio di Gene Kelly ed era già a Broadway all'età di 18 anni (Gene è arrivato a Broadway quando aveva quasi 30 anni).
Fred è giunto a Broadway molto presto e all'epoca non c'era quasi concorrenza nel cinema; Fred ha inoltre trascorso molto più tempo a Broadway di Gene. Ha avuto la grande opportunità di incontrare George Gershwin prima che diventasse un grande nome; questo incontro creò un vortice di attività creativa che divenne la vera manna per le carriere di entrambi gli uomini.
Ai tempi di Fred, il Musical era molto meno popolare rispetto ai successivi tempi di Gene. Le cose stavano iniziando a muoversi verso una forma più integrata, ma per la maggior parte, il musical era ancora solo una serie di sequenze mal connesse di comici, canzoni orecchiabili e belle ragazze in abiti sensuali. A quell'epoca il Musical era concepito solo come lancio di nuove canzoni di successo in cui fare una prima apparizione e le scene ideate erano solo un pretesto per inserire le canzoni. Per questo motivo, Fred è oggi il diretto responsabile per decine di canzoni oggi diventate gli standard più diffusi di quell'epoca (ad esempio le canzoni che appartengono al "The Great American Songbook").

Quando Gene giunse a Broadway, George Gershwin non c'era più. Altri grandi artisti (tra cui Irving Berlin, Jerome Kern e Cole Porter) ancora lavoravano ma molti dei loro brani leggendari erano già stati scritti ed eseguiti da altri (tra cui Fred Astaire).
Nel 1940 Gene fece il suo primo spettacolo a Broadway con canzoni che, questa volta, erano direttamente legate all'azione in scena (lo scopo artistico stava cambiando).
Quindi, gli esordi a Broadway di questi 2 ballerini hanno poi modellato la loro successiva carriera ad Hollywood: Fred si sarebbe esibito in gran parte con coreografie di danza e le sue note routine di tap, mentre la preoccupazione principale di Gene sarabbe stata la voglia di rinnovare l'arte della coreografia cinematografica nel musical.


Recitazione
Quando Fred Astaire arriva sul grande schermo, c'è in lui una grande umiltà nello stile della sua recitazione che sembra però scusarsi per se stessa grazie al suo talento di ballerino. Secondo quanto riferito, Fred faceva commenti sprezzanti e imbarazzati nel giudicare se stesso mentre si riguardava. E in tutti i film di Fred (tranne una piccola minoranza) il personaggio interpretato era sempre quello di un ballerino professionista gentiluomo raffinato che prende la vita come è venuta. Il ruolo non richiedeva quasi mai grandi differenze stilistiche.

Gene invece non avrebbe potuto essere più diverso. Il suo personaggio tende ad essere più sfacciato e schietto e grazie alla forma più integrata di musical e il conseguente aumento della sua complessità, il ruolo interpretato era un pò più esigente.
Se Fred è "colpevole" di non aver creato personaggi differenti tra i suoi vari film (ma questo fu anche il motivo del suo successo),
Gene è altrettanto colpevole di aver cercato fin troppo di rinnovare il livello delle sue interpretazioni in modo maniacale.


Canto
La mancanza di fiducia è stata comune a entrambi gli uomini quando si trattava delle loro... doti canore! Entrambi questi artisti non amavano definirsi cantanti nonostante le loro uscite discografiche.


Danza
Inutile dire che, visto che non erano entrambi dotati di voci potenti, se non fosse stato per le loro capacità di danzatori, né Fred né Gene sarebbero oggi famosi. La loro abilità di attori-cantanti da sole non li avrebbero portati allo status leggendario di cui oggi godono.
La danza era il loro talento vero.
Fred è arrivato prima e il suo stile è molto legato alla classe e all'eleganza (naturalmente, questo è ovvio se si considera che spesso ballava in frac e cilindro) ma il suo stile "alta classe" diventa anche il suo guardaroba. Non avrebbe avuto importanza se fosse stato vestito da stracci perché il suo grande stile irradiava comunque eleganza e grazia interiore. Ma dietro questo stile elegante e spontaneo c'era un durissimo lavoro con lo scopo specifico di incantare lo spettatore.
I suoi movimenti avrebbero potuto essere grandi ed esplosivi ma ha sempre scelto uno stile di grande leggerezza.
Si dice che... Fred non permettesse a nessuno di vederlo provare e che avesse sempre un servizio di sicurezza per la sua privacy mentre stava lavorando su una routine. Questo si riflette anche nelle sue performance filmate: anche quando lo stiamo guardando non lo stiamo vedendo ... Il meccanismo del passo non è mai esposto!

La danza di Gene è agli antipodi di Fred. Dove Fred è luminoso e leggiadro, Gene è potente e terreno. Gene era un pò più basso di Fred e più muscoloso quindi la sua figura sembra sembra essere più legata a terra. Inoltre Gene aveva maggior voglia di Fred di sperimentare ed inserire altri stili di danza nei suoi balletti.
La sua fisicità dona al suo stile maggior vitalità e dinamismo perché lui è così forte da avere un controllo eccezionale sui suoi movimenti.
Anche quando sembra essere esplodere in tutte le direzioni, la perfezione e la precisione hanno il sopravvento.
Ciò diventa evidente anche al fianco di un ballerino fortemente dotato come Donald O'Connor in "Moses Supposes" per "Singin 'in the Rain".
La velocità dei passi di questa esibizione è davvero a rotta di collo ma se guardando il video (durante le azioni) mettiamo in pausa, Gene potrebbe quasi sembrarvi una statua mentre le gambe o le braccia di Donald sono spesso sfocate come se fosse agitato o fuori controllo.

Se la danza di Fred è caratterizzata da un innato senso di classe, Gene è caratterizzato dalla gioia e dall'energia.
Gene è spettacolare a suo modo: onesto e umano. Ci permette di vedere che sta lavorando sodo, spingendo e tirando contro i limiti della gravità e del corpo umano. Siamo in grado di vedere tutto: sangue, sudore, lacrime e... cicatrici!


Fred e Gene in scena insieme?
2 grandi artisti con 2 carriere separate.
Hanno condiviso lo schermo solo nel documentario musicale del 1974 "That's Entertainment - C'era una volta Hollywood".
Hanno però ballato insieme solo una volta nel fiore degli anni in un numero di "Ziegfeld Follies" (1945).
La coreografia non fu particolarmente impegnativa o innovativa, ha un aspetto nettamente vecchio stile e non c'è da stupirsi: è stato riciclato da un vecchio show di Gershwin.
Secondo quanto riferito, Gene avrebbe voluto fare qualcosa di nuovo ma assecondò la richiesta di Fred (più anziano e più affermato).
Fu un prodotto finito molto è piacevole da guardare ma non cattura in pieno lo stile di uno dei due uomini.
E' evidente che i due uomini si ammirano e rispettano tra loro. Nonostante questa esibizione non sia tra quelle indimenticabili della loro carriera è tesoro puro. Questa esibizione è l'unica vera possibilità di confrontarli fianco a fianco nel fiore degli anni e per testimoniare in prima persona quanto grandi fossero. Possiamo vedere che nessuno dei due era migliore rispetto all'altro ma solo molto diversi tra loro.
E l'unica volta che Fred/Gene balla con un partner e non riesco a decidere quale è più degno dei miei occhi attenti!

Entrambi meritano il nostro plauso e il nostro affetto.
Fred Astaire & Gene Kelly















Fred Astaire & Gene Kelly





















Fred Astaire & Gene Kelly























Fred Astaire & Gene Kelly




Fred Astaire & Gene Kelly







Fred Astaire & Gene Kelly