Residenze da Camera

Residenze da Camera Bologninicosta sala prove

Open Call per compagnie o singoli artisti
Se ami il Teatro ... spazio alle idee innovative!

Articolo di Irene Romano
Bologninicosta Atelier presenta "Residenze da Camera".
Cerchi una piccola sala prove a Roma?
OPPORTUNITA' SPECIALE e decisamente sperimentale.
Un esperimento di condivisione collettiva di ... una camera dentro un appartamento!

SALA PROVE in cambio di ... UOVA !!!

La sala prove (chiamata LA CAMERA) ha le dimensioni di 20 mq, si trova all'interno di un appartamento nel condominio di Via Prenestina 220 a Roma. È dotata di parquet nuovo di zecca, tende e impianto audio, così come vedete nelle foto.
Però ...
Le pareti NON sono insonorizzate, e quindi SERVE UN CONTRIBUTO all'insonorizzazione portando in regalo, come pegno o baratto, un cartone per le uova.
Eh già, loro vi danno una sala prove, e voi in cambio... un cartone per le uova!
Quindi se cerchi dove provare a Roma ... dacci dentro con le frittate!
Dopo aver utilizzato "la camera", verrai intervistato per condividere sui Social la vostra esperienza.
E, in caso di necessità
dispongono anche di 4 posti letto comodi!

Pazzesco ma vero!
Ricapitolando:
- Vi viene data la camera, e tu in cambio un cartone delle uova
- Tu parli della Camera e loro ti condividono sui social.
- Non sei Roma? Ti offrono l'alloggio fino a 4 persone.
TUTTO QUESTO in nome di un grande amore chiamato TEATRO !!!

Residenze da Camera Bologninicosta sala prove

Regole sull’uso della Camera
- Siate realistici:
con uno spazio del genere, è inutile proporre un progetto a venti attori. Cinque o giù di lì ci sembra già un compromesso accettabile. - Siate caritatevoli:
il povero condomino vuole dormire, o perlomeno, vivere la propria vita in pace. Capirete bene che ne ha tutto il diritto. In vista di ciò, non solo gli orari disponibili per l'uso della camera seguono i parametri di sopportazione civile (dalle 10.00 alle 13.00, dalle 16.00 alle 20.00) ma vi sconsigliamo di proporre progetti che prevedono l'utilizzo continuo e costante della musica ad alto volume (i rave techno, per capirci, sono banditi)
- Siate gentili:
la piccola camera ha tende nere, parquet nuovo e pareti bianche. Non costringeteci a chiamare la disinfestazione o la scientifica quando lasciate la sala. Se i vostri attori devono sguazzare nell'acqua, affogare nell'acido o darsi fuoco ai capelli, cercate uno spazio più consono alle vostre esigenze.
- Siate generosi:
il progetto ha come fine anche la costruzione di una rete o alleanza tra compagnie, e quindi lo scambio e la condivisione di pratiche. Di tanto in tanto lasciateci dare una sbirciatina, siamo curiosi di conoscervi!

Sarete così ricompensati:
il vostro posto di lavoro, camera e bagno, saranno sempre puliti e splendenti, pronti ad accogliere i vostri piedini nudi e i culetti rosa. È il minimo che possiamo fare per colleghi artisti.

Come Partecipare
Tenendo conto delle regole sull'uso della camera, potete candidarvi alla residenza inviando il vostro progetto artistico e il curriculum a atelier@bologninicosta.com
Vi risponderemo sia in caso di esito positivo che di esito negativo (ha dell'incredibile), specificando (persino!) le motivazioni per le quali la vostra candidatura è andata o non è andata a buon fine.
I tempi, le giornate di lavoro e gli orari saranno concordati tra la compagnia ospite e l’organizzazione.


Bologninicosta

www.bologninicosta.com
E' un collettivo con sede a Roma che si occupa di arti performative. Fondato da Sofia Bolognini (drammaturga, attrice, regista) e Dario Costa (attore, compositore, vocal coach).
È un progetto di ricerca SOCIALE e ARTISTICA.
Sociale perchè si interessa di questioni civili utilizzando gli strumenti offerti dalla sociologia: indagine sul campo, raccolta dati, interviste. È uno studio attivo sul territorio, che attraverso l’esperienza diretta con le realtà suburbane amplifica e trasmette la voce delle minoranze. Artistica perchè́, attraverso l’attivismo creativo, va alla ricerca di nuovi linguaggi.
InfoTel. 349 5061330