SABRINA BRAZZO, danzatrice




Premio Danza Italia a SABRINA BRAZZO


Nata a Portogruaro, vissuta a Venezia, si è diplomata alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. Per due anni entra a far parte della compagnia Deutsche am Rhein di Dusseldorf, allora diretta da Heinz Spoerli, dove interpreta tra l’altro “Three Pieces” di Hans van Manen, “Stravinsky Violin Concerto” di George Balanchine e “Giselle”.

SABRINA BRAZZO, danzatrice

Rientrata alla Scala ha danzato “Capriccio per Piano”, “Apollon Musagete “e “Serenade” di Balanchine, “La Bella Addormentata nel Bosco”, “Il Lago dei Cigni”, “Cenerentola” di Rudolf Nureyev. Ha ricevuto il premio della critica “Danza e Danza” come miglior interprete della stagione 1998/99 e della stagione 2000/01, anno in cui riceve anche il “Premio Positano”. Scelta da Sylvie Guillem per il ruolo di Giselle nella sua versione del balletto, lo ha interpretato alla Scala, al Lincoln Center di New York e al Covent Garden di Londra: questo ruolo le è valso la nomina sul campo a Prima Ballerina. Interpreta poi “Don Chisciotte” (Kitri) e “Lo Schiaccianoci” (Clara) di Rudolf Nureyev, “La Bisbetica Domata” di John Cranko, “Now and Then” di John Neumeier, “Sogno di una Notte di mezza Estate” di George Balanchine.
E’ Odette/Odille in “Il Lago dei Cigni“di Vladimir Bourmaister; in “Serata Stravinsky” danza “The Cage” di Jerome Robbins (The Novice) e “Le Sacre du Printemps” di Maurice Béjart, nel ruolo dell’Eletta, perfezionato con lo stesso coreografo a Losanna .

Per “Serata Mozart” è in “Petite Mort” di Jiri Kylian e in “La Dame aux Camélias” di Neumeier interpreta il ruolo di Prudence.
E’ poi Carmen nell’omonimo balletto di Roland Petit e “Tersicore in Apollo” o di Balanchine a fianco di Roberto Bolle. Come interprete feminile principale partecipa alle danze di “Aida“(regia di Franco Zeffirelli e coreografie di Vladimir Vassiliev) al Teatro Massimo di Palermo(2008) e al Teatro alla Scala (2009).
Per le danze di Aida partecipa anche alla tournèe del Teatro alla Scala all’Israili Opera di Tel Aviv (celebrazioni del centenario della fondazione della città), e in Giappone (in occasione della centesima recita della Scala in Giappone).

Nel 2011 danza “Pink Floyd Ballet” di R. Petit nella tournée scaligera a Istanbul e in Scala interpreta il ruolo dell’Amante in “L’Histoire de Manon” di Mc Millan. Nel 2004 partecipa al Video Clip di Giovanni Allevi nel brano “Go with the flow”.

SABRINA BRAZZO, danzatrice

Nel 2007 è ospite al Teatro dell’Opera di Roma per “Giselle”, con la coreografia di Carla Fracci; Nel 2008 al Teatro Massimo di Palermo, interpreta Donna Franca in “Franca Florio regina di Palermo”, balletto di Luciano Cannito con Carla Fracci; al Teatro dell’Opera di Roma partecipa al Galà Balanchine con Apollo (Tersicore); ancora al Teatro Massimo di Palermo, in “I Have a Dream” coreografia di Luciano Cannito e regia di B. Menegatti, con voce narrante di Remo Girone, interpreta il ruolo della giornalista russa Anna Polytovskaja.

Dal 2008 è con Roberto Bolle nel “Bolle and Friends”: a Roma (Gala Unicef e Colosseo ), a Trieste, a Salerno, in Piazza Plebiscito a Napoli, in Piazza Duomo a Milano, alla Certosa di Capri e sempre con Roberto Bolle partecipa al gala di Andrea Bocelli nell’anfiteatro del Silenzio di Lajatico. Nell’Estate 2009 nel “Bolle and Friends” interpreta ”Arlesienne” di Roland Petit e Grand pas de Deux di Christian Spuck al Teatro Antico di Taormina, al Teatro La Fenice di Venezia, ai Giardini di Boboli di Firenze e a Parma, nel cortile della Pilotta.

Nel 2010, con l’Arlesienne e Carmen, nella Reggia di Venaria e in P.zza San Marco a Venezia e ancora con Carmen a Roma per il Galà Unicef.

Nel 2009 riceve, nel Principato di Monaco, il premio alla professionalità Italiana nel Mondo “Foglio d’oro”, categoria “Danza e Cultura” 2009. Nel 2010, danza il brano “Ricomincio da qui” di Malika Ayane, durante la 60° edizione del Festival di Sanremo e nel suo VideoClip; a Rio de Janeiro danza “Carmen” di R.Petit con Robert Twesley in occasione della riapertura del Teatro Municipal (balletto che riporterà su quel palcoscenico anche nel 2011 per il Galà Roland Petit).
A Pescara, in occasione del Galà di chiusura del Pescara Dance Festival, riceve il “Premio Simona Atzori IX Edizione”; con Simona Atzori nel 2009 è Special Guest negli spettacoli “Simona and Friends”, e con lei si esibisce a Lourdes nel 2010, di fronte a 24.000 fedeli.

Ospite d’onore alla VI edizione del “Gran Ballo Viennese” nei saloni di Palazzo Venezia a Roma danza “Steel” di Gianluca Schiavoni e riceve il premio “Vindobona” realizzato da Swarovski; è poi a Pechino in occasione dell’evento mondiale per TOD’S e a Como in una serata a lei dedicata riceve dal Rotary Club International il premio “Paul Harris Fellow”.

Nell’Aprile del 2012 interpreta e danza il ruolo di Albachiara nella produzione del Teatro alla Scala “L’altra metà del Cielo “con le coreografie e la regia di Martha Clarke e le musiche e i testi di Vasco Rossi.

SABRINA BRAZZO, danzatrice

Dal 2006 è Testimonial della linea DEHA Ballet .
SABRINA BRAZZO, danzatrice



















SABRINA BRAZZO, danzatrice


















SABRINA BRAZZO, danzatrice



VASCO ROSSI e il Teatro alla Scala







SABRINA BRAZZO, danzatrice















Roberto Bolle si diverte a ballare "Tu mi porti su" di Giorgia in un video amatoriale. E' subito un successo!
Accanto a Roberto Bolle nel video si esibiscono Sabrina Brazzo (prima ballerina), Antonella Albano (solista), Denise Gazzo, Marco Agostino, Maurizio Licitra (solista), Salvo Perdichizzi e Vittoria Valerio.