Christian Ginepro
 
CHRISTIAN GINEPRO

Stage di Musical con CHRISTIAN GINEPRO
Sabato 28 e domenica 29 aprile 2007, stage con CHRISTIAN GINEPRO. Christian è attualmente in Tour con Michelle Hunziker in Cabaret con la Compagnia della Rancia e lavora spesso con grandi artisti in musical di successo (tra cui Chorus Line e Vacanze Romane). Info e iscrizioni: 0571 671380 - 338 7061877 - antonellabardi@yahoo.com



Vincitore del premio "Personalità Europea 2006" per lo spettacolo.
Vincitore del premio Massimini 2005.
Vincitore del premio IMTA 2004 come miglior performer maschile.

Ora Christian è in tour al fianco di Michelle Hunziker
con il musical Cabaret della Compagnia della Rancia.
Febbraio 2007 - Intervista di Irene Romano

> Quando hai iniziato a ballare?

Ho iniziato a 13 anni quando Petra, mia amata compagna di banco a scuola, mi ha reso noto che si era appena iscritta alla scuola di danza che sorgeva affianco alla scuola di karate dove da ben un mese mi facevo riempire di botte... tipo Billy Elliot.
Io ballavo da sempre ma mai avrei immaginato che quella cosa innata avesse dei luoghi deputati. Petra ha smesso di ballare subito... io ho poi smesso di amare Petra ... e l'ho tradita con la danza e il teatro!

> Quali sono state le tappe principali della tua carriera?
La principale penso sia stata la scelta a 24 anni, di abbandonare una inutile frequentazione di giurisprudenza a urbino (inutile per me) e la scelta di trasferirmi a Roma con l'intento di fare 100 audizioni in un anno: se dopo un anno nessuno mi avrebbe preso, sarei tornato nella mia Pesaro ma felice di averci almeno provato.
Fortunatamente, alla prima audizione di A CHORUS LINE mi hanno scelto e da lì è stato l'inizio di una meravigliosa avventura.

alessandra ferri

> Cosa ti aspetti dal poter lavorare in CABARET?
E' una straordinaria opportunita' per farmi conoscere al grande pubblico in uno dei ruoli più emblematici ed eclettici di tutto il panorama teatrale.
Una bella sfida e una bella responsabilita'.
E' inoltre una gioia sapere che la Rancia abbia scelto me per affiancare Michelle in un'avventura cosi' bella e complessa, e che abbia voluto investire su di me per un ruolo da protagonista che magari poteva essere affidato ad un nome piu' noto e da...cassetta!
E' fondamentalmente un'enorme crescita artistica.

Io oggi mi considero un interprete, uso la recitazione, il canto e la danza per raccontare storie al pubblico.
Ma, se guardo la mia carriera, piu' che gli spettacoli o i film fatti penso pero' che la tappe importanti siano coincise con l'incontro con grandi maestri come Gino Landi, Garinei, Fenzi, Guidi, Alberto Negrin, Carlo Vanzina, Massimo Ghini e Saverio Marconi che hanno avuto voglia di scommettere su di me e di insegnarmi questo mestiere.

> Quali sono gli artisti con cui hai ballato con più grande soddisfazione?
Penso Raffaele Paganini ma il bello del mestiere del Teatro è che una compagnia è come una catena: tanto forte perchè composta da ogni singolo componente (da Paganini all'ultimo arrivato) che rendono forte l'intera catena.

> Qual è lo spettacolo a cui hai partecipato e che oggi definisci per te il più importante e riuscito?
Il piu' importante è sicuramente Cabaret per i temi che tratta e per quanto di me stesso ho rivisto e h buttato dentro. Parla di una giostra che va avanti nonostante il Luna park che la circonda stia chiudendo... io mi sento molto uno di quei cavallini della giostra che continua a girare con la pioggia o con il sole. Gli spettacoli che mi siano meglio riusciti penso siano per la danza 7 spose per 7 fratelli e Chorus line, per quanto riguarda i personaggi da me interpretati allora direi Cabaret, Serial Killer per signora e Vacanze Romane.

Chi nasce pesce il mare lo chiama, diceva Verga...
il massimo per me è e sarà sempre vivere la mia vita per e nello spettacolo, a qualsiasi livello, e difendere l'incanto del nostro mestiere. Bisogna godersi il viaggio.

> Qual è il fatto o il momento che ricordi con più emozione?
Professionalmente è stato quando ho visto l'entusiasmo del maestro Armando Trovaioli la prima volta che mi ha sentito cantare.
Era malatissimo ma a 86 anni si alzo per corrermi incontro ed abbracciami. Non lo scordero' mai!
Invece un momento importante personale è stato quando ho visto le lacrime di gioia dei miei genitori dopo avermi visto in Cabaret.

> Chi è il coreografo che ammiri maggiormente?
Gino Landi... un maestro! Gli occhi del pubblico guardano dove vuole lui! Naturalmente anche Bob Fosse e Bennett.

> In futuro, con chi ti piacerebbe poter lavorare?
Vorrei poter lavorare con Gigi Proietti e Dario Fo e spero nuovamente con Michelle e Massimo Ghini.

> Stai preparando qualche progetto/spettacolo in questo periodo?
Sta per arrivare su Canale 5 il film tv PIPER a marzo. Esperienza per me divertentissima. Ho imparato molto da tutti. Amo la macchina da presa. Inoltre i tanti stage di musical che faccio in italia prendono molte delle mie energie perchè credo che il nostro paese abbia bisogno di generazioni di artisti da musical più preparate delle attuali.

> Un consiglio a chi oggi decide di intraprendere questa carriera?
Incanto, responsabilità, maniacalità, rispetto per se stessi e per il nostro mestiere... e tanta voglia di condividere!



Sito ufficiale: www.christianginepro.com

alessandra ferri

 

 

 

 

 

alessandra ferri

 

 

 

 

 

 

alessandra ferri